16 Agosto 1944, La morte in piazza

16 Agosto 1944, La morte in piazza

Sono “a zonzo”in un afoso pomeriggio d’estate19 agosto 44
e sento un acido mitragliare di fucili
là al castello.

…”Non andare, non andare” sento dire
mentre i pochi passanti fuggono nel terrore,
ma incosciente, a tredici anni voglio capire.

e vedo su quel prato corpi contorti, insanguinati
mentre il nero plotone si ritira in secchi scatti
e loro lasciati al pianto dei parenti accorsi.

Torno a casa sconvolto, e mio padre”dove sei stato?”
(sapeva?) pensando al rischio mi picchiò …
… era la prima volta, ricordo .

 1,088 total views,  1 views today

Questa voce è stata pubblicata in g. Poesie. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.